​DorothyLabLand

Allevamento riconosciuto Enci FCI Labrador retriever

La nostra passione per i Labrador è iniziata con l’arrivo di Dorothy, una cagnona piena di vitalità che ci ha letteralmente cambiato la vita.

Non è facile descrivere una passione, è un qualcosa che si ha dentro, spesso difficile da far capire. Lei è arrivata nella nostra famiglia in maniera piuttosto inaspettata: da tempo avevamo ponderato la decisione di avere con noi un cane e la scelta è ricaduta su questa fantastica razza.

Abbiamo trovato l’allevamento che ci soddisfaceva pienamente, con un allevatore disponibile e preparato, che si è rivelato fondamentale per l’avvio di questo importante nostro progetto cinofilo e che, indubbiamente, dobbiamo ringraziare per la fiducia e la collaborazione.

Visitando l’allevamento per avere un po’ di informazioni e tempistiche (la cucciolata non era ancora disponibile), ci siamo imbattuti in questa cucciolona di quasi 6 mesi che ci ha letteralmente rubato il cuore. Dorothy stava cercando casa e noi, senza farcelo dire due volte, l’abbiamo portata subito via senza avere nemmeno l’idea di cosa fosse necessario avere in casa per il suo arrivo!

Quel giorno conoscemmo anche una splendida Labrador chocolate che dopo qualche mese sarebbe diventata la mamma di una splendida cucciolata. Detto fatto: dopo nemmeno sei mesi è arrivato Matisse a fare compagnia a Dorothy.

Da Dorothy e Matisse è nata la nostra prima cucciolata e da quei piccoli sette cuccioli è iniziato tutto.

Allevare con serietà richiede grandi sacrifici ed è importantissimo collaborare con altri allevatori, soprattutto per ricevere consigli e scambiare pareri.

Dorothy ormai è la veterana del gruppo, “la zia” di tutti i cuccioli che nascono qui, ma nonostante passi il tempo, la vediamo sempre come quella matta cucciolona che ci ha fatto innamorare e che ci dona tutti i giorni fedeltà incondizionata.

Un cane non se ne fa niente di macchine costose, case grandi o vestiti firmati. Un bastone marcio per lui è sufficiente. A un cane non importa se sei ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido, se gli dai il tuo cuore lui ti darà il suo. Di quante persone si può dire lo stesso? Quante persone ti fanno sentire unico, puro, speciale? Quante persone possono farti sentire… straordinario?

dal film “Io & Marley”